Right click is disabled
logo

Theatre

THEATRE

Posso illuminare il buio?
LALUCELACARNE”
Un viaggio che passa attraverso suoni e corpi.

Tre musicisti e sette danzatrici esplorano le possibilità espressive di un lungo movimento sonoro attraverso la reciproca influenza tra luci e ombre, tra il tempo e il suo opposto, l’immobilità.
Un libero flusso di beat elettronici sincopati, rumorismi, chitarre atonali, bassi profondi, voci astratte e surreali, fa da sfondo alla danza/ricerca messa in scena, mentre tra la luce del pensiero e la carne dell’essere umano prende forma un irrisolvibile conflitto.

Lo spettacolo nasce da un’idea di 3eem, progetto musicale attivo da un decennio in ambito elettronico e sperimentale, in collaborazione con la danzatrice e coreografa Giulia Ceolin, della scuola di danza Baobab di Ivrea (TO), e Marco Jacopo Bianchi, musicista di Drink To Me.

Progetto: 3EEM
(Valerio Zucca Paul – Danilo Corgnati)

in collaborazione con:
Voce: MARCO BIANCHI (Drink To Me)
Coreografie: GIULIA CEOLIN (Volvon)
Danza: GLORIA SANTELLA, ELISA PARLA, CRISTINA OLIVIERO, BIANCA BARRUCCHIERI, GHISLANE HARRAZZE, ANNA ZORDAN, GIULIA CEOLIN (Baobab)
Costumi: PAOLA BORGHI, GIULIA CEOLIN